bando borsa di ricerca PDF Stampa E-mail

 

LINK AL BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE ANNO 2019  

PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO E IL MODELLO ALLEGATO DI DOMANDA  

(BOLLETTINO N. 54 DEL 31/12/2019)  

http://www3.molisedati.it/bollettino/ricerca6.php?anno=2019



ISTITUTO REGIONALE PER GLI STUDI STORICI DEL MOLISE “VINCENZO CUOCO” - IRESMO

Bando di concorso per l’attribuzione di n. 1 borsa di ricerca (cod. IR_02_2019)

 

Art. 1

Istituzione

L’Istituto Regionale per gli Studi Storici del Molise “Vincenzo Cuoco”, di seguito denominato IRESMO, in esecuzione dell’art. 5 dello Statuto, della deliberazione del Consiglio Direttivo dell’IRESMO n. 21 dell’undici dicembre 2019, con il quale lo stesso Consiglio decide di bandire un concorso per titoli e colloquio per il conferimento di n. 1 borsa per attività di ricerca inerente il seguente ambito: “Gli insediamenti rupestri in Molise”.

 

Art. 2

Requisiti di ammissione

1. Possono partecipare al presente bando i cittadini italiani e dell’Unione Europea che, alla data di pubblicazione del bando, abbiano conseguito il diploma di laurea (v.o.), la laurea magistrale ovvero la laurea specialistica, in Storia, Lettere e Beni Culturali ed equipollenti.

 

2. Il titolo di studio può essere rilasciato da Università o Istituti Superiori Universitari oppure conseguito all’estero e riconosciuto equipollente dalla Commissione giudicatrice.

 

Art. 3

Domanda di partecipazione e termini di presentazione

1. Le domande di partecipazione, da compilarsi secondo il modello di domanda allegato al bando, debitamente sottoscritte, e indirizzate al Presidente dell’Istituto per gli Studi Storici del Molise “Vincenzo Cuoco” - IRESMO, via Milano n. 15 – Palazzo GIL, 86100 Campobasso, devono pervenire presso entro e non oltre le ore dodici del quarantacinquesimo giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso sul BURM e sul sito internet dell’IRESMO.

 

2. Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre tale termine.

 

3. La domanda, prodotta esclusivamente in formato pdf come da modello allegato, deve essere inviata a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno e in tal caso, per la scadenza, farà fede il timbro postale. La dicitura “Domanda di partecipazione all’avviso cod. ‘IR_02_2019’” deve essere specificata nell’oggetto della PEC oppure riportata sulla busta della raccomandata.

 

4. Nella domanda i candidati devono indicare chiaramente, a pena di esclusione, il proprio cognome e nome, data e luogo di nascita, cittadinanza, codice fiscale, titolo di studio posseduto e il recapito eletto ai fini del concorso.

 

5. I candidati devono altresì allegare alla domanda, a pena di esclusione:

-          il curriculum vitae, datato e sottoscritto, in cui sia anche dettagliatamente specificato l’elenco dei titoli e delle esperienze professionali e/o di ricerca maturati (dichiarati o prodotti ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000);

-          la fotocopia di un valido documento di identità e del codice fiscale;

-          un circoscritto progetto di ricerca, eventualmente corredato dal piano di sviluppo, dalla metodologia, dalla bibliografia e dalle fonti archivistiche e documentarie (massimo 10.000 caratteri, spazi inclusi).

 

 

Art. 4

Esclusione dalla selezione

1. Oltre a quanto precisato nei precedenti articoli in ordine all’ammissibilità delle domande di partecipazione, costituiscono motivo di esclusione dalla selezione:

a. la presentazione della domanda dopo la scadenza del termine previsto dall'articolo 3 o con modalità diverse da quelle previste nel medesimo articolo;

b. la mancata indicazione nella domanda delle informazioni di cui all’articolo 3, commi 4 e 5;

 

2. I candidati le cui domande siano risultate formalmente ammissibili, vengono ammessi alla successiva valutazione con riserva di accertamento del possesso dei requisiti e dei titoli dichiarati.

 

3. L’IRESMO può disporre, in qualsiasi momento della procedura selettiva, l’esclusione dei candidati laddove gli stessi non risultino in possesso dei requisiti prescritti e/o dichiarati.

 

Art. 5

Commissione di valutazione

1. La Commissione di valutazione per il conferimento della borsa di ricerca sarà nominata dal Consiglio Direttivo dell’IRESMO su proposta del Comitato Scientifico e sarà composta da almeno n. tre (3) componenti esperti delle materie e discipline storiche, anche relativamente all’ambito della ricerca.

 

2. La partecipazione ai lavori della Commissione è a titolo non oneroso, fatti salvi gli eventuali rimborsi delle spese sostenute per l’espletamento dell’incarico.

 

Art. 6

Modalità di selezione

1. La selezione per il conferimento della borsa di ricerca verterà sulla valutazione dei titoli posseduti dai candidati, del progetto di ricerca proposto e di un colloquio orale.

 

2. Costituiranno titoli valutabili:

-          voto di laurea;

-          master universitari, attività professionali e ulteriori competenze inerenti l’ambito di ricerca;

-          dottorato di ricerca;

-          pubblicazioni scientifiche relative all’ambito della ricerca.

 

3. La Commissione, durante la fase di selezione, potrà attribuire un punteggio massimo di 100/100.

La fase di valutazione dei titoli e del piano di ricerca prevede l’assegnazione di un punteggio massimo pari a 55/100. I punteggi verranno assegnati secondo le seguenti modalità:

 

a) Titoli fino a 40 punti così ripartiti:

Voto di Laurea fino a 10 punti;

Dottorato di ricerca fino a 10 punti;

Pubblicazioni scientifiche fino a 15 punti;

Attività e competenze relative all’ambito di ricerca,

Master, specializzazioni universitarie fino a 5 punti.

 

b) Piano di ricerca fino a 15 punti.

 

4. I candidati che a seguito della prima fase raggiungono la valutazione minima di 30/100 sono ammessi a sostenere il colloquio orale.

 

5. Il colloquio orale, che si svolgerà successivamente alla valutazione dei titoli dei candidati, secondo un calendario comunicato agli ammessi alla selezione e pubblicatosul sito internet dell’IRESMO, verterà sui temi relativi all’ambito della ricerca e, inoltre, mirerà a verificare l’adeguatezza del candidato rispetto agli obiettivi del presente bando. La Commissione potrà attribuire un punteggio massimo di 45/100 punti per la valutazione del colloquio orale.

 

Art. 7

Graduatoria e attribuzione della borsa

La borsa verrà assegnata, a insindacabile giudizio della Commissione, al candidato che avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato. In caso di parità di punteggio prevale il candidato di età più giovane.

 

 

Art. 8

Struttura di ricerca e Responsabile scientifico

1. L’attività di ricerca sarà svolta sotto il monitoraggio di un responsabile scientifico, incaricato dal Consiglio Direttivo dell’IRESMO su proposta del Comitato Scientifico.

 

2. La sede dell’IRESMO è la struttura di ricerca cui il borsista è assegnato.

 

 

Art. 9

Durata e importo della borsa

1.La durata della borsa è di n. 12 (dodici) mesi. In presenza di disponibilità finanziaria la stessa può essere rinnovabile per un periodo inferiore o uguale, al massimo, a quello di assegnazione.

 

2. L’importo può essere cofinanziato in collaborazione con altre istituzioni pubbliche e private e, in particolare, con l’Università degli Studi del Molise.

 

3. L’importo lordo della borsa è di €. 12.000,00 (dodicimila/00€). Tale importo sarà corrisposto in ratei mensili posticipati.

 

Art. 10

Decorrenza della borsa

1. La Struttura dell’IRESMO, con comunicazione scritta, notificherà al primo in graduatoria, mediante posta elettronica certificata, all’indirizzo indicato nel modello di domanda, o, in mancanza, attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno, il conferimento della borsa di studio per attività di ricerca.

 

2. Al fine dell’attribuzione della borsa di studio per attività di ricerca, il vincitore sarà invitato a far pervenire entro il termine perentorio di 15 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di cui al precedente comma, a pena di decadenza, i seguenti documenti:

-          dichiarazione di accettazione della borsa di studio per attività di ricerca;

-          copia del codice fiscale.

 

3. In caso di rifiuto, mancata accettazione e relativa decadenza, la borsa verrà attribuita al candidato utilmente collocato in graduatoria nella posizione immediatamente successiva.

 

4. La borsa decorre dal primo giorno del mese successivo alla data di emanazione del provvedimento di conferimento.

 

 

Art. 11.

Caratteristiche della borsa

1. Il conferimento di una borsa per attività di ricerca non costituisce rapporto di lavoro subordinato o autonomo e non dà luogo a diritti in ordine all’accesso ai ruoli dell’IRESMO. Le borse sono soggette a tassazione di legge, secondo le vigenti normative.

 

2. Il borsista si impegna a frequentare e utilizzare in maniera congrua gli spazi e i servizi presenti presso la struttura di ricerca cui è assegnato.

 

3. Il borsista si impegna a produrre, a cadenza trimestrale, un documento relativo allo stato di avanzamento della ricerca da sottoporre alla valutazione del Responsabile Scientifico, pena l’interruzione dell’erogazione della borsa di studio.

 

Art. 12

Incompatibilità

1. La borsa di cui al presente bando non è cumulabile con assegni di ricerca, con la frequenza di corsi di dottorato di ricerca, master e/o altri percorsi universitari comunque remunerati. La borsa non può essere altresì conferita a candidati che abbiano un’attività lavorativa non compatibile con lo svolgimento della ricerca.

 

2. In caso di mancato rispetto delle indicazioni di cui al precedente comma, la borsa potrà essere revocata con provvedimento motivato da parte del consiglio direttivo dell’IRESMO.

 

Art. 13

Trattamento dei dati personali

1. Il trattamento dei dati personali forniti dai candidati raccolti per le finalità individuate nel presente bando di selezione avviene nel rispetto delle disposizioni del regolamento UE 27/04/2016 n. 679 (General Data Protection Regulation, a seguire: GDPR). Ai fini del trattamento dei dati personali l’IRESMO è titolare del trattamento ai sensi del GDPR, art. 26.

 

2. Il conferimento dei dati indicati nel bando di selezione è obbligatorio e necessario ai fini della valutazione dei requisiti di ammissione e alla formulazione della graduatoria, pena l’esclusione dalla selezione.

 

3. Il Responsabile del trattamento dei dati è la dott.ssa Maria Angelina Calandrella, Responsabile dell’Ufficio Biblioteca.

 

Art. 14

Responsabile del procedimento

Ai sensi della L. n. 241 del 7 agosto 1990 e successive modifiche e integrazioni, il responsabile del procedimento di cui al presente bando è il dott. Luigi Fabio Mastropietro, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione, via Milano n.15 – Palazzo GIL, 86100 Campobasso (CB), tel. 0874/437801 – 0874/437808.

 

Campobasso lì, 31 dicembre 2019

Il Presidente dell’IRESMO

(dott.ssa Giuseppina Rescigno)

(Documento sottoscritto digitalmente)

ai sensi dell’art24 D.lgs.07/03/2005 n.82)


 

ALLEGATO AL BANDO DI CONCORSO IRESMO PER L’ATTRIBUZIONE DI UNA BORSA DI RICERCA - (cod. IR_02_2019) – MODELLO DI DOMANDA

 

                                                                                                                                                                                        Al Presidente dell’IRESMO

                                                                                                                                                                                        Via Milano 15 – Palazzo GIL

                                                                                                                                                                                         86100 CAMPOBASSO

 

Il/la sottoscritto/a chiede di partecipare alla selezione di cui al bando emanato in esecuzione dell’art. 5 dello Statuto dell’IRESMO, della deliberazione del Consiglio Direttivo dell’IRESMO n. 21 dell’11 dicembre 2019, per l’attribuzione di n° 1 borsa per attività di ricerca inerente il seguente ambito: “Gli insediamenti rupestri in Molise. Il sottoscritto è consapevole che, ai sensi degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000 n° 445, in caso di dichiarazioni mendaci, falsità negli atti o uso di atti falsi, incorrerà nelle sanzioni penali richiamate e decadrà immediatamente dall’eventuale attribuzione dell’assegno di ricerca


DICHIARA

 

Ai sensi degli art. 19, 46 e 47 del D.P.R. 445/2000:

 

Cognome ………………………………..... Nome …………………………………………….....................

 

Codice fiscale……………………………………... di essere nato a …………………..............................

 

(provincia di .......) il ………..…........ di essere residente a ..……………….........….................................

 

(provincia di.......) via………………………………………………………………………...........................

 

CAP……………. e di essere cittadino ………………………………………………………………………

 

DICHIARA INOLTRE

 


- di possedere il titolo di Dottore di ricerca/PhD in ……………………………………………………...

 

 

 

conseguito in data………………………ovvero, la discussione della tesi di dottorato si svolgerà in data successiva alla procedura del suddetto bando (specificare la data prevista della discussione della tesi) ………………


presso l’Università……………………………...................................................

 

- di essere in possesso di Laurea magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento:

 

in............................................................................................................................................................. conseguita in data ………………… presso l’Università di………………………………….....................


............................................................................... con il voto di …………………….......................

 

- di essere in possesso dei seguenti ulteriori titoli di studio e/o professionali (indicare tutti i dati necessari per una eventuale verifica da parte della struttura):

 

................................................................................................................................................................

 

 

 

................................................................................................................................................................

 

 

 

................................................................................................................................................................

 

 

 

- di non incorrere nei divieti di cumulo e nelle incompatibilità previste nell’art. 12 del presente bando di selezione di cui sopra;

 

 

 

- di impegnarsi a comunicare tempestivamente ogni eventuale cambiamento della propria residenza o del recapito.

 

 

 

Il sottoscritto dichiara infine di essere informato che i dati personali trasmessi con la domanda di partecipazione alla selezione, ai sensi del Regolamento IRESMO, saranno trattati per le finalità di gestione della procedura selettiva e dell’eventuale stipula e gestione del rapporto con l’IRESMO. In qualsiasi momento gli interessati potranno esercitare i diritti ai sensi del suddetto Regolamento.

 

 

 

Luogo e Data,                                                                          Firma,



LINK AL BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE ANNO 2019

PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO E IL MODELLO ALLEGATO DI DOMANDA

(BOLLETTINO N. 54 DEL 31/12/2019)

http://www3.molisedati.it/bollettino/ricerca6.php?anno=2019

 

 






 

S. Vincenzo al Volturno

 NUOVO BANDO DI CONCORSO

PREMIO PER LA RICERCA STORICA

"GIORGIO PALMIERI" - SECONDA EDIZIONE

QUI

immagine002

NUOVO BANDO DI CONCORSO BORSA 

DI RICERCA 2019 / 2020 QUI

 immagine001

Chi è online

 5 visitatori online

©2008 IRESMO - Istituto Regionale per gli Studi Storici del Molise

PRIVACY
Via Milano - Edificio GIL - 86100 Campobasso (CB)
TELEFONI 0874 437801 - 0874 437808 - 0874 437375
DISCLAIMER