Istituto Regionale per gli Studi Storici

del Molise “Vincenzo Cuoco”

Antonio Bulifon, Contado di Molise, Napoli, 1692, cm. 20,8×31.

L’IRESMO, istituito con legge regionale n. 26 del 2 settembre 1977, è dotato di personalità giuridica ed esercita le proprie attività con autonomia scientifica, organizzativa, amministrativa e contabile.

L’IRESMO rappresenta la “Biblioteca storica della Regione Molise”.

In essa sono confluite e confluiscono la quasi totalità delle pubblicazioni inerenti la storia della Regione Molise, anche attraverso l’acquisizione e la donazione da parti di soggetti pubblici e privati.

L’Istituto Storico è dotato di un patrimonio la cui costituzione può avvenire per acquisto, donazione, eredità e legato.

L’Istituto Storico espleta la sua attività mediante:

a) ricerche svolte in autonomia;

b) Accordi di partenariato con Istituti storici di cultura in Italia e all’Estero in un quadro di proficua e reciproca collaborazione, nonché l’attivazione di rapporti, informazioni e materiale con Enti pubblici e privati;

c) affidamento di incarichi, borse di studio, consulenze ai ricercatori, Enti e organismi pubblici e privati;

d) partecipazione a iniziative proposte o promosse dai precitati soggetti;

e) promozione, svolgimento e coordinamento di ricerche, studi e pubblicazioni di storia regionale, anche attraverso manifestazioni culturali (conferenze, dibattiti, tavole rotonde, convegni, mostre, seminari, concorsi, rassegne, eventi);


f) collaborazione e consulenza, mediante apposite convenzioni a soggetti pubblici e privati, per la valorizzazione e restauro del patrimonio storico, museale e bibliotecario;


g) raccolta di documentazione scritta, iconografica, cartografica e audiovisiva relativa ai beni storico-culturali, anche costituendo banche dati;

h) realizzazione del Catalogo dei Beni Culturali della Regione Molise;

i) promozione di iniziative didattiche di natura storico-culturale in collaborazione con istituzioni scolastiche e universitarie;

Dall’inizio della sua attività e in un arco storico di circa trent’anni, l’Istituto ha promosso e finanziato numerosissime ricerche di storia del Molise, molte delle quali poi tradottesi in pubblicazioni inedite.

Ha inoltre collaborato e collabora con enti e istituzioni culturali locali, nazionali e internazionali organizzando, o partecipando con altri soggetti a eventi di alto profilo scientifico.